CAFFÈ BELÓM

L’ESPRESSO ITALIANO

Il metodo ‘espresso’, inventato da noi italiani più di un secolo fa, è un metodo di estrazione del caffè molto particolare e complesso, che attraverso la tostatura dei chicchi di caffè, macinati e fatti attraversare da acqua calda alla corretta pressione, consente di ottenere una bevanda dall’aroma e dal gusto unici.

Creare miscele (blend) partendo da singole mono origini che più si adattano a questo metodo di estrazione è un’arte che la nostra torrefazione ha voluto sviluppare inserendosi nel solco di una tradizione: selezioniamo caffè crudo proveniente da tutto il mondo per ottenere un prodotto italiano di ottima qualità.

La nostra qualità
Le regole d’oro dell’espresso

LA QUALITÀ DELLA TORREFAZIONE

Quando vi recate in un bar per gustare un caffè, la sua bontà o meno non è da attribuirsi unicamente al barista, il quale non è, quantomeno, l’unico responsabile. Se è vero infatti che un barista può rovinare un caffè, anche se lavorato al meglio dalla torrefazione, è altrettanto vero che è impossibile ottenere un buon espresso utilizzando caffè non selezionato e non correttamente tostato. L’abilità del torrefattore sta nella conoscenza profonda del caffè, a cominciare dalla materia prima cui fa seguito lo studio della tostatura, la sperimentazione e l’assaggio continuo.

La nostra torrefazione osserva con rigorosa precisione il metodo della tostatura separata. Tutte le origini che compongono una miscela vengono tostate separatamente così da esaltarne le principali caratteristiche aromatiche, rispettando le particolari curve di tostatura che inevitabilmente differenziano i diversi caffè.

Da dove arriva il caffè che beviamo
La tostatura del caffè